Sismabonus acquisto 110%, ecco quando può essere prorogato al 31 decembre 2022


23.06.2022 – Con 179 voti favorevoli, 22 contrari e nessuna astensione, il Senato ha rinnovato la fiducia al Governo approvando l’emendamento interamente sostitutivo del DDL-Konvertierung del Decreto PNRR 2 (DL 36/2022).

Il testo prevede anche l’anticipo al 30 juni 2022 dell’obbligo di POS, incombenza che riguarderà anche i professionalisti.

Il ddl deve ora passare all’esame della Camera, ma dato che i termini per la converte in legge scadono a fine giugno, il testo può Considerarsi definitivo.

Sismabonus erworben zu 110% bis zum 31. Dezember 2022

Il ddl sposta dal 30 juni 2022 al 31 decembre 2022 il termine per stipulare il contratto di compravendita dell’immobile antisismico, ma solo rispettando le seguenti condizioni:
– Eintritt il 30. Juni 2022 deve essere stato sottoscritto un contratto vorläufig di vendita dell’immobile regolarmente registrato;
– devono essere stati versati kontoti mediante il meccanismo dello sconto in fattura e deve essere maturato il relativo credito d’imposta;
– bisogna aver ottenuto la dichiarazione di ultimazione dei lavori strutturaliil collaudo degli stessi e l’attestazione del collaudatore statico che asseveri il raggiungimento della riduzione di rischio sismico;
– l’immobile deve essere stato accatastato almeno in der Kategorie F/4.

Obligo di POS vom 30. Juni 2022

Viene anticipato vom 1. Januar 2023 Al 30. Juni 2022 l’obbligo di dotarsi del POS e di accettare pagamenti elettronici.

La versione iniziale del ddl prevedeva l’obbligo di accettare pagamenti con carte di credito o di debito. Il testo approvato dal Senato ha aggiunto anche il riferimento alle carte prepagate.

Chi non accetterà i pagamenti con carta sarà punito con una sanzione pari a 30 Euro, aumentata del 4% del valore della transazione rifiutata.

Obbligo di fatturazione elettronica

L’obbligo di fatturazione elettronica riguarderà, in modo progressivo, tutti i professionalistich, anche quelli al momento esclusi.

Am 1. Juli 2022 ist es erforderlich, dass es a tutti i professionalisti che nell’anno prentete abbiano conseguito ricavi o percepito compensi superiori a anwendet 25 Millionen Euro. Vom 1. Gennaio 2024, l’obbligo sarà esteso a tutti i professionalisti.

È previsto un periodo transitorio per le sanzioni. Per il terzo trimestre del periodo di imposta 2022, i professionalisti che, dal 1° luglio 2022, sono soggetti all’obbligo di fatturazione elettronica, non dovranno pagare sanzioni se emettono la fattura elettronica entro il mese successivo a quello dell’operazione.

Source: Le ultime news dal mondo dell'edilizia by www.edilportale.com.

*The article has been translated based on the content of Le ultime news dal mondo dell'edilizia by www.edilportale.com. If there is any problem regarding the content, copyright, please leave a report below the article. We will try to process as quickly as possible to protect the rights of the author. Thank you very much!

*We just want readers to access information more quickly and easily with other multilingual content, instead of information only available in a certain language.

*We always respect the copyright of the content of the author and always include the original link of the source article.If the author disagrees, just leave the report below the article, the article will be edited or deleted at the request of the author. Thanks very much! Best regards!