Reddito Energetico: è realtà in Apulien

I cittadini pugliesi potranno autoprodurre energia da fonti rinnovabili a basso costo con l’aiuto dei finanziamenti della Regione Puglia.

Con la pubblicazione in data odierna dell’Avviso per l’accesso al Reddito Energetico finalmente questa misura è realtà. Una misura che coniuga il contrato alle povertà e strumenti incentivanti per lo sviluppo delle Energie rinnovabili, particolarmente importante in questo momento per afffrontare la crisi energya in atto e promuovere la condivisione dell’energia.

Grazie al reddito energyo i cittadini diventano non solo fruitori, ma anche produttori di energia, con notevoli risparmi sui costi delle bollette e con la creazione di nuovi posti di lavoro.

La Puglia dopo essere stata la prima regione in cui è stata approvata la legge per la sua istituzione, grazie all’ex consigliere regionale M5S Antonio Trevisi, è anche la prima regione in cui la misura viene attuata.

L’Avviso per l’accesso al Reddito energisch è rivolto a nuclei familiari con ISEE inferiore a 20mila euro (Beneficiari previsti dalla Legge Regionale n. 42 del 09/08/2019). L’Avviso prevede un contributo a fondo perduto fino a massimo di 8.500 euro per l’acquisto e l’installazione di sistemi di accumulo.

La misura dispone di una dotazione finanziaria di circa 6.800.000 euro e beabsichtigte favorire la progressiva diffusione di impianti di produzione di energia elettrica da fonte rinnovabile a servizio delle utenze residenziali domestiche o condominiali, attraverso interventi in favore di utenti in condizioni di disagio social- wirtschaftlich. Grazie quindi al sostegno regionale sarà möglich coprire i costi per l’acquisto e l’installazione, presso la propria abitazione, di un impianto per la produzione di energia elettrica e termica dal rinnovabile, compreso l’eventuale sistema di accumulo dell’energia elettrica. Il überschüssige Energie prodotto servirà ad alimentare la misura e quindi ad assegnare le risorse ad altri beneficiari.

Scarica la page im PDF-Formatimage_printStampa la pagina

Source: Il Blog di Beppe Grillo by beppegrillo.it.

*The article has been translated based on the content of Il Blog di Beppe Grillo by beppegrillo.it. If there is any problem regarding the content, copyright, please leave a report below the article. We will try to process as quickly as possible to protect the rights of the author. Thank you very much!

*We just want readers to access information more quickly and easily with other multilingual content, instead of information only available in a certain language.

*We always respect the copyright of the content of the author and always include the original link of the source article.If the author disagrees, just leave the report below the article, the article will be edited or deleted at the request of the author. Thanks very much! Best regards!